Idir Tech

Novità 2016 – Idir annuncia l’arrivo di Idir Tech

Tra il dire e l’innovare c’è di mezzo tanto impegno e una visione aziendale concentrata sulle necessità del mercato. Idir-Innovazione è un binomio ormai facile da associare e agli sgoccioli dell’anno, l’azienda anticipa una delle novità in arrivo per il 2016.

Si tratta di Idir Tech, un servizio moderno quanto essenziale grazie al quale verrà proposta una nuova offerta di servizi dedicati all’assistenza, all’attrezzatura e alla formazione. Idir Tech è un sistema di gestione, pianificazione e organizzazione dell’assistenza tecnica che garantirà un elevato tasso di efficienza e una certezza delle tempistiche di risposta.

Uno dei rilevanti vantaggi di Idir Tech è l’opportunità di avere un’assistenza multicanale (online, telefonica e on site). Per quanto riguarda l’assistenza online relativa a password e sblocco ESI[tronic] o per codici I-Key, i clienti non dovranno far altro che compilare il form dedicato e attendere il supporto entro un massimo di 3 ore lavorative.

L’assistenza telefonica si declina in due riferimenti distinti. Il primo (895 98 95 921) serve a richiedere assistenza da remoto su a ESI[tronic], installazioni o aggiornamento software. Per l’assistenza sul veicolo, invece, è possibile chiamare lo 081 521 53 60 e prenotare il recall tecnico entro 8 ore lavorative.

L’ultima opzione è rappresentata della prenotazione via web di un intervento dei tecnici Idir direttamente in officina, selezionando tipo di servizio, orario, dettagli e modalità di pagamento.

Per semplificare l’interazione e chiarire qualsiasi dubbio è stato inoltre attivato il servizio di live-chat, attraverso cui i clienti possono relazionarsi in maniera diretta e immediata con la segreteria tecnica Idir.

L’offerta di Idir Tech si allunga sino all’aggiornamento professionale, proponendo un programma di formazione completo, che risponde alle esigenze degli autoriparatori e garisce un miglioramento delle competenze.

Con Idir Tech si fissa l’obiettivo di normalizzare e ottimizzare l’assistenza tecnica, manche di trasferire agli operatori di settore un solido know-how operativo che permetterà ai tecnici di tenere il passo dell’evoluzione di questo mercato.